Laboratorio di scrittura della IC della Scuola Sec. di I gr.

 Paul de Vos - Toro sopraffatto dai cani 1638-1640

L'immagine scelta per la copertina: Paul de Vos - Toro sopraffatto dai cani 1638-1640

Prefazione

Sono contento e anche un po’ orgoglioso di promuovere la pubblicazione di questo libro di Favole nostre, di una scuola che ha la sua cifra identitaria nella vocazione all’ascolto della tradizione, fabula docet, e, soprattutto, nello sforzo di tentare i sentieri, quand’anche interrotti, del futuro che ci vene incon-tro. Non so se il mondo salvato dai ragazzini possa darsi, ma se una classe di scolari decide di denunciare un mondo di Mangiafuochi e si impegna a non fare la fine dei burattini senza fili che ciondolano per le nostre strade, allora decet che dotti, medici e sapienti lascino il passo alle fate scampate alla caccia alle streghe che si è scatenata contro la schola italiana.I ragazzi del professore Barritta si sono messi in gioco, si sono appassionati a queste favole nostre, e ci hanno ricordato che noi siamo un dialogo. Al dirigente scolastico il compito di crederci. Signori bambini, chapeau!

Serra San Bruno, 28 aprile 2017

F.to il Dirigente Scolastico
Prof. Giovanni Valenzisi

Introduzione

copertina[...] Il presente lavoro è stato realizzato durante l’anno scolastico 2016-17 dagli studenti della IC della Scuola Media “Ignazio Larussa” di Serra San Bruno. Le favole scritte dagli studenti serresi colpiscono piacevolmente per la capacità che i giovanissimi autori hanno avuto nel rispettare (a volte anche solo parzialmente) le caratteristiche del genere favolistico studiato. Non tutte le favole hanno una morale esplicita e ve ne sono alcune che lasciano al lettore la possibilità di percepire e interpretare, in base alla propria sensibilità personale, l’insegnamento contenuto. Altre favole, invece, pur essendo meno originali nella trama, perché ispirate a storie appartenenti alla tradizione, sorprendono tuttavia per la freschezza con cui sono state reinterpretate. Altre ancora, infine, sono state elaborate partendo da favole inedite del sottoscritto, che sono servite da spunto per gli alunni che hanno trovato qualche difficoltà iniziale a confrontarsi con il genere. Alla fine, comunque, considerando l’impegno profuso da ognuno e valutando positivamente il lavoro svolto, è sembrato quasi naturale raccogliere il tutto in questo lavoro. Le favole che presentiamo, come da tradizione, si sviluppano su un solo avvenimento, per fare in modo che quanto raccontato possa restare impresso nella mente del lettore, e sono scritte con un linguaggio semplice, con dialoghi brevi ma intensi. Gli insegnamenti contenuti in ogni favola, a differenza di quelle scritte dai grandi maestri dell’antichità, non rincorrono alcun verità assoluta, ma suggeriscono semplici comportamenti positivi da osservare per non incorrere in situazioni spiacevoli. Offriamo questo breve lavoro ai lettori senza pretesa alcuna, nella speranza che le favole partorite dalla mente di studenti poco più che undicenni, possano servire almeno come spunto di riflessione a chi vorrà accostarsi alla loro lettura.

Prof. Francesco Barritta

Allegati:
Scarica questo file (Favole_Nostre_Copertina.pdf)1. Copertina del libro "Favole Nostre"[ ]1174 kB
Scarica questo file (Favole_Nostre_Impaginato.pdf)2. Impaginato del libro "Favole Nostre"[ ]14198 kB