Percorso

Si comunica che da domani 19/04/2021 le attività didattiche ed educative per tutti gli ordini di scuola riprendono in presenza.

L’attività didattica ed educativa si svolge con uso obbligatorio di dispositivi di protezione delle vie respiratorie salvo che per i bambini di età inferiore ai sei anni e per i soggetti con patologie o disabilità incompatibili con l'uso della mascherina.

Si ricordano le misure igienico-sanitarie da osservare a scuola:

  • 1. lavarsi spesso le mani, utilizzando il gel disinfettante dei dispenser installati nell’istituto;
  • 2. evitare il contatto ravvicinato con persone che soffrono di infezioni respiratorie acute;
  • 3. evitare abbracci e strette di mano;
  • 4. mantenere il distanziamento interpersonale;
  • 5. praticare l'igiene respiratoria (starnutire e/o tossire in un fazzoletto evitando il contatto delle mani con le secrezioni respiratorie);
  • 6. non toccarsi occhi, naso e bocca con le mani;
  • 7. non prendere farmaci antivirali e antibiotici, a meno che siano prescritti dal medico;

Si raccomanda alle famiglie la responsabilità educativa genitoriale che, in un frangente particolarmente difficile per tutti, a maggior ragione, deve affiancarsi agli interventi della scuola.

Si ribadiscono, pertanto, le regole che le famiglie sono tenute a osservare ogni giorno prima di mandare i figli a scuola.

- Controllare i propri figli ogni mattina per individuare eventuali malesseri e assicurarsi che non ci sia mal di gola o altri segni di malattia (brividi, tosse secca, spossatezza, indolenzimento, dolori muscolari, diarrea, perdita del gusto e/o dell’olfatto, faringodinia, difficoltà respiratorie o fiato corto, rinorrea, congestione nasale). In tal caso l’allievo non va a scuola ed è consigliato rivolgersi al proprio medico di famiglia o al pediatra di libera scelta.

- Verificare ogni mattina la temperatura corporea dei propri figli: se è superiore a 37,5°, l’allievo non può recarsi a scuola ed è consigliato rivolgersi al proprio medico di famiglia o al pediatra di libera scelta.

- Se si sono avuti contatti con casi COVID-19 dichiarati o con casi sospetti in fase di accertamento medico, l’allievo/a non deve recarsi a scuola e ci si deve attenere scrupolosamente alle indicazioni emanate dalle autorità sanitarie in merito alle procedure di quarantena.

- Nel caso di contagio o di contatti dell’alunno/a con casi COVID-19, bisogna avvisare tempestivamente l’istituzione scolastica; quest’ultima provvederà a tracciare tutti i contatti avuti all’interno della struttura.

IL DIRIGENTE SCOLASTICO


 

Inizio pagina